Sigaretta Elettronica Blog

AW IMR un altro fake? NO!

Cry
14 set 2012

Quando si parla di batterie per le sigarette elettroniche non si può che menzionare le AW IMR, le migliori, le più sicure per tipo di chimica e le più consigliate tanto che nei mesi scorsi qualche venditore provò anche a fare il furbo, consapevole o meno, vendendo delle AW fasulle.

Da subito furono smascherate per via di significative differenze come il pin piatto, le scritte più spesse ed il rosso più profondo, quindi quando un mesetto fa mi sono imbattuto nell’acquisto di una nuova AW e mi sono visto recapitare a casa una AW completamente diversa dalle solite con molte più scritte e piccole differenze, di primo impatto mi sono detto: “ok ci risiamo!”

Ho cercato di capire l’autenticità o meno delle stesse (a dire il vero è bastato poco)…  dopo un paio di scommesse tra amici del tipo: “è vera, no è falsa” con sfioramento della  rissa per onore delle AW, ho semplicemente contattato il fornitore che aveva le immagini pubblicate più belle, Satiro (che oltre tutto ringrazio per avermene  inviato un paio da provare, io faccia come il cul@ ho accettato) che ci ha confermato che  da un paio di mesi ormai  le AW hanno rinnovato look: scritte più consone alla commercializzazione integrando il simbolo CE,  RoHS e quant’altro, ma sempre e solo originali.

Quindi se comprate delle AW IMR che a differenza delle vostre vecchie AW mostrano più scritte e simboli, non preoccupatevi anzi gioite sono solo il nuovo  modello, ma soprattutto sono originali.

Qualche foto per capire le differenze:

Articoli molto simili

1 Commento

  1. Andrea

    quel CE però significa China Export, e non C E (European Conformance).

Lascia la tua opinione

Top