Sigaretta Elettronica Blog

Colorado, l’esplosione di un BB!

Esigarettanews
18 apr 2012


Secondo il News Service Courthouse, in Colorado un utilizzatore del Prodigy V3 avrebbe intentato una causa in tribunale contro la Puresmoker, il noto shop distributore del Prodigy;  Il dispositivo a quanto sembrerebbe, sarebbe esploso durante l’utilizzo  rilasciando acido dalle batterie.

Radio Shack Enercell batterie L’utente dichiara di aver acquistato una sigaretta elettronica chiamata  Prodigy V3.1 presso il negozio online all’indirizzo web Puresmoker.com. Dopo aver comprato due batterie Enercell da 3V presso un rivenditore RadioShack, il dispositivo è inaspettatamente esploso e da lì è seguita la denuncia.

 

Chiaramente, questa persona stava usando due batterie da 3.0V in serie nel suo Prodigy per il raggiungimento dei 6V. E’ stata fatta una ricerca riguardo le Enercell da 3V Cr123A vendute presso RadioShack senza che in nessuna si riuscisse a trovare una chimica protetta e sicura. 

Con buona probabilità la Puresmoker allontanerà da sè le accuse avvalendosi proprio della tipologia di batterie utilizzate non conforme a quanto spessissimo gli store consigliano di utilizzare.

 

Fonte: Steve Vape

Articoli molto simili

2 Commenti

  1. Patalollo

    Sarà, però siccome l’esplosione, dovuta alla poca avvedutezza di utenti che usino in serie batterie non protette, non è un evento imprevedibile, se la ditta costruttrice non ha fatto un prodotto idoneo a scongiurare anche tali fattori di rischio (munendolo di fori di sfiato ecc.) la vedo dura essere esenti da ogni responsabilità e quindi dovere risarcire il danno per intero (salvo rivalsa verso chi ha fornito le batterie). Saluti

  2. Patalollo

    Pardon… intendevo “la vedo dura essere esenti … e quindi EVITARE di dovere risarcire…”

Lascia la tua opinione

Top