Sigaretta Elettronica Blog

Dortmund Vapefest col Team DKS [Aggiornato X 2 con Video]

Esigarettanews
12 ott 2012

In QUESTO articolo si era iniziato a parlate del DKS Team prossimo al viaggio con destinazione Dortmund per il nuovo Vapefest tedesco ed ecco che i nostri giramondo hanno iniziato l’avventura che nel Week end ripercorreremo in aggiornando questo articolo.

Non indugiamo oltre e vi lasciamo per ora ad primo fotoracconto inviatoci dai ragazzi di DKS:

Sveglia alle 5.30 per prendere una aereo che ci ha portati a Dortmund, ridente cittadina nel nord della Germania.

Giunti a Dusseldorf, prendiamo una monorotaia + treno + taxi e finalmente arriviamo all’hotel Ambiente, un posto veramente bello, arredato con prodotti fatti da giovani artisti e designer, immerso nella natura dove incontriamo i nostri amidi di Leckerdampf!

Eccoci qui tutti al tavolo a parlare di svago e non solo…

Ancora a Malpensa ci è venuto il lampo di genio “portiamo loro un pezzo di parmigiano reggiano, dai!” così ecco qui sotto la foto dello scambio di doni, noi abbiamo consegnato a Michael dell’italianissimo parmigiano reggiano e lui ci ha sorpreso con questo sacco di caffè tostato artigianalmente a Ludwigshafen, loro città di provenienza.
Se posso permettermi una riflessione personale, mi ha sorpreso questo scambio, non ci era mai capitato, è stato tutto molto cordiale e spontaneo. Ci ha colpito il piacere e la cultura del gusto che hanno caratterizzato i nostri regali, un bel modo di confrontarsi e conoscersi…

Ma bando alle ciance, ecco qui qualcosa di veramente nuovo, almeno per noi: ci introducono alcuni nuovi sistemi made in Deutscheland molto interessanti. Microtank con bottiglietta in vetro che pesca attraverso un tubicino in metallo…

E poi abbia o assistito ad un workshop privato sui nuovi rebuildable che stanno sviluppando, non possiamo anticipare molto, ma vi assicuriamo che sono incredibili!

Ora siamo un po’ stanchi dal viaggio e dalla sveglia… a letto presto, niente baldoria, domani, in pieno stile tedesco, ci aspetta un’altra sveglia all’alba per allestire il tavolo, a domani con nuove news dal perimo vapefest tedesco… Tschüss!!!

 

…continua

AGGIORNAMENTO

…stamani alle 7.30 entriamo nel salone del vapefest x allestire il tavolo. Il festival si svolge in una sala dell’ippodromo, ampia con i soffitti alti… unico neo: il riscaldamento è rotto! A Dortmund ci sono mediamente 10 gradi in meno che a milano, è stato un valefest bello al fresco :)
Dopo un inizio un po’ timido in cui “perché producete liquidi senza nicotina?” era la domanda ricorrente, abbiamo cominciato a conquistare la simpatia e la fiducia dei presenti, che nel giro di un paio d’ore si sono lasciati conquistare dallo svapo a zero. Abbiamo presentato ranger, il nostro nuovo cavallo di battaglia, anche se Sparkling, ha incontrato il gusto di tutti.
Sapete una cosa? la germania è il regno del big battery! mai come in questo vapefest abbiamo visto così tanti, grossi e strani big battery… il vincitore assoluto è lui!
Ma come n on citare questo ferro da stiro in mano a gregor di Leckerdampfen
In mezzo a venditori e svapori, ad un certo punto incontriamo Phil Good, che si concede ad un assaggio di Sparkling (abbiamo giocato sporco :) proponendogli qualcosa che non avrebbe potuto non gradire ;) ) ecco la sua reazione!
Inutile dire che i nostri padroni di casa, i ragazzi di Leckerdampfen con i quali abbiamo diviso il banco, ci hanno riservato un trattamento fantastico, con loro abbiamo trascorso e tuttora condividiamo momenti di assoluta euforia, e come non nominare il loro rebuildable atomi, che è andato via come il pane! Qui un modello in legno, scala 2:1!
Altra novità? guardate questo accessorio che trasforma la ego in un mod! 
Nelle note di fine vapefest vorremmo mostrarvi questi strani porta ecigarette: i primi fatti riciclando vecchi vinili, i secondi con metallo colorato, ed infine i porta provari in cuoio cuciti a mano, e non dimentichiamo i magici porta ego del nostro amico sud tirolese Martin Niederkofler.
…guardate il trick denominato “il soffio del dragone”!
…che dire, ora andiamo a brindare e festeggiare all’aster party, il lavoro chiama ;)
AGGIORNAMENTO

Articoli molto simili

Lascia la tua opinione

Top