Sigaretta Elettronica Blog

Gigante del tabacco investe in azienda di sigarette elettroniche

Esigarettanews
27 apr 2012

Lorillard fattura meno e compra Blu Ecigs per 135 milioni di dollari

26.04.12

11:37

Il colosso del tabacco Lorillard, la terza azienda in America nel settore, ha acquistato per 135 milioni di dollari Blu Ecgis, produttrice di sigarette elettroniche con sede in Nord Carolina. Lorillard, fondata nel XVIII secolo nel New Jersey, ha deciso di investire nel mercato del fumo elettronico avendo registrato un calo del 10 per cento nell’utile netto dell’ultimo trimestre, causato dalla diminuzione della vendita delle tradizionali sigarette. La Food and Drug Administration, l’ente federale preposto alla regolamentazione dei settori alimentari e farmaceutici, sta inoltre valutando l’ipotesi di vietare l’uso delle sigarette al mentolo, che attualmente, con il brand ‘Newport’, rappresenta il 90 per cento degli affari di Lorillard.

La manovra di Lorillard, nota il ‘Wall street Journal’, coincide con una strategia avviata anche dagli altri colossi americani del tabacco, Altria Group e Reynolds American, che stanno investendo in prodotti alternativi alle sigarette, come il tabacco da sniffare e lo snus, il tradizionale tabacco svedese che si posiziona in bocca in piccole bustine.

Le sigarette elettroniche, o e-cigarette, permettono di inalare nicotina senza innescare il processo di combustione, principale causa degli effetti cancerogeni del fumo. Si tratta di dispositivi a batteria ricaribile, che emulando la tradizionale sigaretta, emettono il vapore di una soluzione liquida contenente nicotina. Importate negli Stati Uniti dalla Cina per la prima volta 5 anni fa, le e-cigarette costituiscono un mercato annuale stimato dalle aziende produttrici tra i 250 e i 500 milioni di dollari.

Fonte: America24.com

Articoli molto simili

Lascia la tua opinione

Top