Sigaretta Elettronica Blog

L’OMS suggerisce il divieto alla Sigaretta Elettronica

Esigarettanews
31 ott 2012

 

La News del giorno riportata da Michael Siegel in riferimento ad un annuncio da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (tramite un rapporto del 18 giugno per la conferenza di Seoul che si terrà tra il 12 e il 17 novembre 2012) suggerendo che i paesi membri delle Nazioni Unite dovrebbero vietare la sigaretta elettronica con il pretesto che essa sarebbe un veicolo verso il Fumo.

“Smettere o ridurre il fumo tramite le sigarette elettroniche favorisce la diffusione del Tabacco”

Sì, avete letto bene, questa frase non significa nulla. Eppure questo è il messaggio che si ritiene provenga dall’OMS secondo la quale il mercato che gira attorno alla sigaretta elettronica viene banalmente ridotto ad una sorta di propaganda per quello del tabacco. Il Dr. Siegel ritiene che:

  1. I giovani usano la sigaretta elettronica per poi passare alla sigaretta tradizionale
  2. I fumatori potrebbero finalmente smettere di usare la sigaretta elettronica anche senza sostituire completamente quella tradizionale.

Siegel dice che queste due condizioni non sono mai state osservate e non ci sono prove fino ad oggi indicano che dimostrino che i giovani iniziando ad utilizzare la sigaretta elettronica vengano poi veicolati verso quella tradizionale (forse sarebbe più opportuno il contrario, visto che la dipendenza dal fumo difficilmente è stata vinta dalla “medicina”).

Siegel dimostra la sua rabbia (comprensibilmente), incolpando l’OMS di non analizzare i dati che la scienza ogni giorno porta in favore della sigaretta elettronica e non ritiene dunque affatto coerenti le conclusioni che portano la Esigaretta ad essere vista come una pubblicità per l’uso di tabacco.

FONTI E RIFERIMENTI:

http://tobaccoanalysis.blogspot.fr/2012/10/blog-post.html

http://apps.who.int/iris/bitstream/10665/75811/1/FCTC_COP5_13-en.pdf

http://whqlibdoc.who.int/publications/2003/9242591017.pdf

(Libera traduzione dell’articolo di Ma.cigarette)

Articoli molto simili

5 Commenti

  1. romeo

    Il fumo è la più stupida mortale e costosa trappola che l’uomo si sia mai costruito! Smettere di fumare è la più saggia ed intelligente delle decisioni che una persona possa prendere per se stessa e per gli altri

  2. Matteo

    Mi sembra palese che questi eminenti professoroni e l’opinione pubblica in generale osteggino il fenomeno della sigaretta elettronica per non veder intaccati gli interessi delle multinazionali e i miliardi di margini che l’erario italiano fa sul tabacco ed i prodotti derivati.
    Sono convinto che la sigaretta elettronica sia una valida alternativa, sicuramente meno dannosa della tradizionale, e molto più economica sul medio periodo anche per i consumatori meno accaniti.
    Da circa un anno, appena diventato papà, sono passato alla sigaretta elettronica DGSmoke e dopo 25 anni da fumatore non ho fatto molti sforzi per abbandonare le “vecchie analogiche”.
    Esattamente come stanno facendo molti fumatori tra i due mali ho semplicemente scelto il minore.

  3. Fino a che non avete capito che quando pontificano l’OMS,Veronesi Sirchia garattini ecc. parlano per conto delle grandi multinazionali farmaceutiche(e da queste LAUTAMENTE PAGATI!!)non potete comprendere nulla!!!

  4. Smettere di fumare è una questione di buona volontà e la sigaretta elettronica è un utile ausilio ma non si può prescindere dalla volontà del fumatore. L’opinione dell’OMS è discutibile e lo dimostrano le persone che hanno smesso di fumare grazie alla sigaretta elettronica.
    Sara

  5. Smettere di fumare è un gesto che richiede molta forza di volontà. Oggi oltre ai cerotti e alle gomme da masticare si ha l’opportunità di utilizzare le sigarette elettroniche come mezzo di dissuefazione. Le sigarette elettroniche non sono dannose per la salute e quindi non dovrebbero essere contrastate dall’OMS. Complimenti per il blog!

Lascia la tua opinione

Top