Sigaretta Elettronica Blog

Un’operazione di Polizia contro la Sigaretta Elettronica?

Esigarettanews
6 lug 2012

Chiediamo venia per aver parafrasato la news nel titolo dell’articolo, ma la notizia ha dell’incredibile! I 48 passeggeri del Preston Bus hanno temuto seriamente per la loro incolumità quando sono stati invitati a scendere dal mezzo da poliziotti armati, artificieri e vigili del fuoco! La strada a pedaggio M6 che stava percorrendo il Bus è stata chiusa nei pressi di Lichfield per quasi 4 ore tra le uscite T3 e T4, nei pressi del famoso campo da golf Belfry alle ore 8:20.

 

In realtà il misunderstanding è nato da una segnalazione che la polizia dello Staffordshire ha ricevuto riguardo una fuga di vapore dalla borsa di un uomo all’interno del mezzo; ciò è bastato a far scattare l’allarme ed a far intervenire le forze dell’ordine. Una portavoce della polizia, data la credibilità delle informazioni ricevute, ha raccontato che le forze di polizia hanno ritenuto opportuno intervenire immediatamente per poi rendersi conto del grande equivoco.

Chiaramente nessuno sapeva esattamente cosa stesse succedendo, proprio per questo motivo la polizia ha dovuto immaginare il peggio per mettere in sicurezza i passeggeri.

Oliver Kershaw, proprietario di ECF, ha dichiarato: “Questa tipologia di dispositivi è stata sul mercato per quattro o cinque anni; sono divertito dal fatto che uno dei passeggeri era preoccupato credendo che quello strumento fosse qualcosa di differente [...]“

I passeggeri sono stati portati lontano dal mezzo formando un cordone ed è stata immediatamente istituita un’unità di decontaminazione vagliandoli uno ad uno. Hanno inoltre assistito alla scena il personale militare, gli agenti con i cani antidroga, i vigili del fuoco e le unità specializzate.

Le forze dell’ordine hanno provato disagio scusandosi per l’accaduto e confermando che nessuno aveva riportato danni e che non era stato rilevato alcun reato; è stato comunque sottolineata la speranza nella comprensione da parte dei contribuenti per il tentativo di salvaguardia della sicurezza pubblica.

 Alcune persone hanno pensato che il Bus si fosse rotto, altre che ci fosse un prigioniero a bordo e da qui l’enorme paura, alcune hanno addirittura creduto nella presenza di una bomba.

Un testimone, Nick Jones ha affermato: “La polizia mi ha avvisato di rimanere nella mia auto, di tenere chiusi tutti i finestrini e di non utilizzare l’aria condizionata

Di seguito il video intervista a David Holdway della Polizia dello Staffordshire

FONTE BBC

FONTE YAHOO NEWS UK

 

Articoli molto simili

Lascia la tua opinione

Top